Startup in vetrina

Mind è una start up innovativa, con sede legale e operativa a Modena, costituita per sviluppare e realizzare un sistema di smart home proattivo e fortemente incentrato sull’esperienza d’utilizzo dell’utente, costituito da componenti hardware e software custoditi all’interno di un raffinato design Made in Italy, per rendere unica l’esperienza di vivere la casa.

Mind è stata fondata nel 2014 da Alessandro Tioli e Luca Panini, due manager imprenditori con esperienza diretta di impresa nel settore rispettivamente ceramico, consulenziale ed editoriale, nonché appassionati di tecnologia. Il team di lavoro di Mind è composto, oltre ai due soci, da una rete di collaboratori e consulenti in possesso di competenze specialistiche scientifiche e tecniche complementari tra loro nell’ambito dell’informatica, visione artificiale, elettronica e sensoristica, elettrotecnica, architettura, arredo di interni, illuminotecnica.

L’obiettivo del progetto è sviluppare e realizzare un sistema di home automation proattivo incentrato sull’esperienza d’utilizzo dell’utente.

Gli apparati hardware abilitanti saranno costituiti da:

– un multisensore intelligente installato in ogni stanza, contenente sensori ambientali: telecamera, microfoni, temperatura, gas, umidità, CO2, CO, qualità dell’aria e dotato di interfaccia di comunicazione wireless (per comunicare con la rete wifi di casa e la rete di attuatori). La board principale è l’hardware di potenza grafica embedded più performante sul mercato, sufficiente a reggere l’elaborazione in tempo reale delle immagini e degli algoritmi di recognition.

– un attuatore installato dentro ogni presa della casa, nascosto dietro a un modulo di ogni scatola incassata a muro; esso permette l’azionamento delle componenti della casa come luci, elettrodomestici, tapparelle ecc… e la misurazione dei consumi in maniera puntuale.

 

I moduli software comprendono funzionalità e regole di gestione della casa grazie ad algoritmi di pattern recognition e di machine learning sui dati acquisiti. Utilizzando i dati raccolti dal multisensore, verrà determinato un modello dinamico del comportamento dell’utente, che permetterà al sistema di massimizzare il comfort della casa, aumentare il grado di sicurezza e migliorare l’efficienza energetica.

www.mind.cc